Scopri

Crostini alla senese

I crostini alla senese sono una versione più antica dei crostini con fegatini di pollo, entrambi molto gustosi e adatti sia per un aperitivo che come antipasto.

Chef Stefano Riva

Difficoltà: easy

Preparazione: 20'

Cottura: 45'

Difficoltà: easy

Preparazione: 20'

Cottura: 45'

Chef Stefano Riva

Difficoltà: easy

Preparazione: 20'

Cottura: 45'

Difficoltà: easy

Preparazione: 20'

Cottura: 45'

Preparazione

  1. 01 / Preparare gli ingredienti

    Sbucciare e tritare finemente la cipolla e l’aglio. Scolare le acciughe dall’olio e i capperi dall’aceto, quindi tritarli finemente. Lavare il prezzemolo e tritare finemente anche le foglie.

  2. 02 / Iniziare con il soffritto

    Scaldare l’olio extravergine di oliva in una padella a fuoco basso e aggiungere la cipolla e l’aglio tritati. Soffriggere delicatamente fino a leggera doratura, quindi aggiungere un filo di brodo e cuocere a fuoco lento per 5 minuti.

  3. 03 / Preparare la milza

    Pulire la milza dalla pelle esterna e dalle parti fibrose. Tritarla molto finemente con un coltello, fino a ridurla alla consistenza di una purea.

  4. 04 / Continuare con la preparazione

    Aggiungere la milza tritata al soffritto di cipolla e aglio, mescolare e lasciare cuocere per un paio di minuti a fuoco basso. Aggiungere i capperi, le acciughe, il prezzemolo e la passata di pomodoro; aggiungere il brodo di carne, che deve coprire la milza, quindi lasciare cuocere a fuoco lento per 30 minuti, finché il brodo non evapora. Aggiungere il Vin Santo e lasciarlo evaporare, 5 minuti di cottura sono sufficienti per avere la milza cotta al punto giusto, raggiungendo una consistenza cremosa ma non umida.

  5. 05 / Terminare la preparazione e servire

    Tagliare le fette di pane e posizionare la pasta di milza sopra il pane. A seconda delle preferenze, il pane può essere utilizzato anche dopo essere stato abbrustolito o leggermente inumidito con brodo di carne. Servite i crostini senesi accompagnati da un buon vino rosso toscano o, come nel nostro caso, da un bicchiere di Vin Santo.

I crostini alla senese sono una versione più antica dei crostini con fegatini di pollo, entrambi molto gustosi e adatti sia per un aperitivo che come antipasto.

Ingredienti per 4 persone

300 g di pane casereccio toscano (non salato)

600 g di milza di vitellone

1 cipolla piccola

1 spicchio d’aglio

10 g di prezzemolo

10 g di capperi sott’aceto

6 filetti di acciughe sott’olio

50 g di passata di pomodoro

100 ml di Vin santo

20 g di olio extra vergine d’oliva

200 ml di brodo di carne

Sale e pepe

Potrebbe piacerti anche

Pici con ragù di cinta senese

A differenza del ragù alla bolognese, il ragù di questa ricetta non prevede l’utilizzo del pomodoro, è un ragù bianco.

Crostini con fegatini

Questa è una versione semplificata dei famosi crostini alla senese e, come la ricetta toscana, anche i crostini di soli fegatini di pollo sono perfetti sia per un aperitivo che per un antipasto.

Cheesecake salata con taralli e lamponi
Sfere di capesante, gamberi e caviale
Ostrica con gelatina di prosecco
Tortino salato con caciocavallo, pomodori secchi, capperi e pesto
Pici con ragù di cinta senese

A differenza del ragù alla bolognese, il ragù di questa ricetta non prevede l’utilizzo del pomodoro, è un ragù bianco.

Crostini con fegatini

Questa è una versione semplificata dei famosi crostini alla senese e, come la ricetta toscana, anche i crostini di soli fegatini di pollo sono perfetti sia per un aperitivo che per un antipasto.

Cheesecake salata con taralli e lamponi
Sfere di capesante, gamberi e caviale
Ostrica con gelatina di prosecco
Tortino salato con caciocavallo, pomodori secchi, capperi e pesto
Aggiungi ai preferiti
Copyright © 2024 Cuciniamo S.r.l. - P.iva e Cod. Fisc. 11653660966 Tutti i diritti riservati. Privacy policy | Cookie policy | Personalizza